Salta la navigazione

MODUS™, il nuovo software per macchine di misura, sfrutta al massimo la potenza dei 5 assi

Renishaw è orgogliosa di presentare MODUS™, il nuovo software per macchine di misura: il tassello che completa il quadro e le permette di fornire e supportare direttamente un pacchetto di retrofit completo.

Un nuovo e potente software metrologico affianca l’innovativa testa a 5 assi REVO® e il controllo universale UCC2: un pacchetto di retrofit per macchine di misura completo di tutto, ora direttamente da Renishaw.

MODUS gestisce l'intera gamma di sensori Renishaw, incluso REVO®, e crea una potente piattaforma di misura a 5 assi.

Le sue funzioni principali includono: programmazione CAD fuori linea con simulazione e rilevamento delle collisioni negli spostamenti a 5 assi, supporto nativo per DMIS, algoritmi matematici certificati, rapporti dettagliati in forma testuale e grafica, presentazione dei risultati in formato flessibile e gestione del controllo universale per macchine di misura Renishaw UCC2 con interfaccia I++ DME.

L'applicazione MODUS si basa sul noto software Metris Camio. Grazie a un recente accordo con Metris BV, Renishaw ha acquisito la licenza per l'utilizzo del codice sorgente di Camio insieme a un team di programmatori specializzati per supportare gli sviluppi futuri di MODUS.

Ben Taylor - Assistant Chief Executive “La possibilità di disporre di un nostro software arricchisce in modo significativo le nostre offerte per retrofit su macchine di misura, e ci consentirà di completare la nostra attuale strategia basata su interfacce I++DME con una soluzione interamente fornita e supportata in maniera diretta da Renishaw" ha dichiarato Ben Taylor, Assistant Chief Executive di Renishaw plc, e ha aggiunto: "Grazie al nuovo team di ingegneri e ai recenti investimenti nello sviluppo di software in Regno Unito e in India, possiamo ora fornire ai nostri clienti un pacchetto di metrologia completo e all'avanguardia e disponiamo dei mezzi necessari per continuare ad arricchirlo e svilupparlo ulteriormente. La nostra strategia prevede una costante espansione di MODUS™ per mantenerlo sempre al passo con le soluzioni che introdurremo, tra cui i nuovi sensori per la piattaforma REVO®. In questo modo gli utenti di MODUS potranno sempre essere tra i primi a beneficiare delle nuove tecnologie di misura."

Programmazione intuitiva e simulazione completa

MODUS probe path simulation MODUS include un'interfaccia utente configurabile che consente lo sviluppo fuori linea di programmi nativi DMIS. I programmi possono essere creati direttamente da CAD, con la verifica visiva del percorso della sonda. È possibile definire macchina, pezzo e fissaggi, in modo da consentire una completa simulazione dei programmi e rilevare eventuali collisioni anche per i movimenti a 5 assi. In questo modo è possibile ridurre al minimo i tempi di inattività delle macchine: i programmi arrivano in macchina già pronti all'uso e i tempi di prova sono ridotti al minimo o eliminati del tutto.

MODUS offre un'ampia gamma di funzioni di programmazione, misura e presentazione dei dati. Inoltre, dato che la maggior parte degli utenti utilizza solo una parte dell'interfaccia, la struttura e i contenuti possono essere modificati in base alle esigenze individuali. Le barre degli strumenti sono completamente configurabili, per rendere visibili solo i pulsanti necessari e posizionarli là dove sono più comodi da usare. Le istruzioni, in forma grafica e sensibile al contesto, supportano la programmazione in diversi modi: comandi da tastiera, apprendimento da joystick o direttamente dal modello CAD.

L'editor dei programmi, che supporta DMIS nativo, include una serie di comandi per la programmazione avanzata, fra cui l’uso di variabili, logica, macro, funzioni intrinseche e richieste per l'operatore tramite finestre di dialogo definibili dall'utente. Inoltre, è disponibile una funzione di ripristino automatico in caso di errore durante l'esecuzione del programma.

Ampia compatibilità con formati CAD

Oltre ai formati neutri IGES, STEP, Parasolid e VDAFS, MODUS garantisce un'integrazione di alto livello con le soluzioni CAD/CAM CATIA (V5 e V4), Siemens NX (ex Unigraphics), Pro/E e Solidworks. Il software include anche tecnologie di semplificazione per ottimizzare i modelli CAD. Gli utenti possono selezionare le geometrie e le dimensioni nominali dei pezzi da uno o più modelli CAD importati ed confrontare i dati misurati con i valori nominali. L'accesso alle informazioni PMI (Product Manufacturing Information) è disponibile dai modelli CATIA V5, Pro/E e NX. Ciò consente l'utilizzo di informazioni integrate su dimensioni e tolleranze, accessibili tramite il modulo per le soluzioni di pianificazione di MODUS. Le etichette dell'elemento sono mantenute durante l'intero flusso di lavoro, dal CAD fino al rapporto di ispezione.

Funzioni di misura e analisi provate sul campo

MODUS sfrutta al meglio l'ampia gamma di funzioni di misura e di routine di costruzione di Camio. Tra gli elementi disponibili: cerchi, linee, piani, punti, coni, curve e superfici, la misura relativa di pezzi con pareti sottili, ed è possibile costruire elementi, anche con intersezioni e proiezioni. Le tecniche di individuazione del posizionamento e dell'orientamento del pezzo partono da semplici metodi 3-2-1 per arrivare a forme libere complesse e allineamenti per iterazioni.

Gli algoritmi certificati per il posizionamento degli elementi includono minimi quadrati, minimo circoscritto, massimo inscritto e max/min. Il filtraggio dei dati scansionati è supportato anche per gli elementi geometrici. La forma dell'elemento è una parte intrinseca delle moderne tecniche di ispezione: la generazione dei percorsi di misura per scansioni continue a contatto a 3 e 5 assi di MODUS ha regole predefinite e permette di ottenere tutti i dati sulla forma necessari per analizzare in modo completo i pezzi complessi.

Rapporti flessibili

MODUS - rapporti in tempo reale MODUS include molti modi di presentazione dei dati, inclusi i tradizionali rapporti testuali, con formati definibili dall'utente. I rapporti grafici consentono di visualizzare i risultati confrontandoli con il modello CAD e includono grafici a baffi o 3D per molti elementi.

Sfruttando una serie di standard industriali, MODUS offre il massimo di compatibilità con i programmi e i rapporti già in uso. I risultati possono essere convertiti in vari formati per essere utilizzati con applicazioni terze: Excel (CSV), testo ASCII, DMIS, XML, oppure direttamente Microsoft® SQL Server. Gli utenti possono anche personalizzare i file generati inserendo, ad esempio, il numero di serie del pezzo.

È possibile visualizzare le tendenze e confrontarle con una serie di pezzi su grafici SPC. Inoltre, il principale pacchetto SPC Q-DAS viene completamente supportato tramite una semplice interfaccia configurabile dall'utente da cui è possibile eseguire studi di tipo 1 e 2.

Soluzioni basate sugli standard e rivolte al futuro

Le soluzioni Renishaw per retrofit di macchine di misura sono basate su standard industriali e su tecnologie consolidate, per garantire agli utenti la massima flessibilità. MODUS comunica con il controllo universale UCC2 di Renishaw utilizzando il protocollo I++ DME che fornisce un linguaggio standard per i comandi metrologici. In questo modo, chi utilizza il controllo UCC2 può usare anche altre applicazioni conformi al protocollo I++ DME e non rimane vincolato a una singola applicazione software.

MODUS è un investimento per il futuro che garantisce la compatibilità con tutti gli sviluppi tecnologici di sensori e controlli Renishaw fra cui i futuri sensori per la testa di misura a 5 assi REVO™, il primo dei quali permetterà misure automatizzate delle finiture superficiali (disponibile nel 2009).

 

Ultime novità

Registratevi per ricevere regolarmente notizie sulle ultime novità Renishaw

Immagini

Tutti i documenti e le immagini sono protetti da copyright di Renishaw plc