Salta la navigazione

Storia degli encoder ottici Renishaw

Negli anni '80, con lo sviluppo delle proprie attività nel settore della metrologia, Renishaw ha intuito che gli encoder di posizione a prestazioni elevate avrebbero rivestito un ruolo sempre più importante nel mercato delle CMM e delle macchine utensili e nel 1984 ha dato vita al reparto Optical Projects Department, dedicato principalmente al mondo delle CMM e della metrologia. Il primo prototipo di riga ottica RG venne sviluppato nel 1988 e f seguito di lì a poco dal primo lettore ottico, RGH1, commercializzato nel 1989. Le altre innovazioni tecnologiche sviluppate in quel periodo includevano i sistemi di interpolazione digitale presenti nel lettore, il rilevatore di frangia con reticolo elettrico incorporato e i LED di impostazione integrati che semplificavano l'installazione e rendevano superflui tutti gli altri strumenti diagnostici o di impostazione. La prima fornitura in grandi volumi avvenne nel 1994 e fu destinata al mercato statunitense.

Da quella data, l'offerta di Renishaw nel campo degli encoder si è ampliata e rafforzata portando l'azienda a diventare uno dei leader mondiali de settore, con prodotti destinati anche alle applicazioni più complesse e impegnative. La divisione Encoder è ormai una delle più importanti di Renishaw e fornisce ai produttori di tutto il mondo un servizio che non teme rivali in fatto di qualità e prestazioni.