Salta la navigazione

Tecnologia a 5 assi

Una rivoluzione nel mondo della misura

A differenza dei metodi tradizionali, la tecnologia a 5 assi di Renishaw utilizza il movimento sincronizzato della macchina di misura e degli assi della testa per ridurre al minimo gli errori dinamici anche alle velocità di misura più elevate.

Che cos'è una misura a 5 assi?

I sistemi di misura a 5 assi di Renishaw si basano su tecnologie avanzate, applicate alla testa, al sensore e al controllo, che consentono di raggiungere livelli ineguagliabili di velocità e flessibilità senza compromettere in alcun modo l'accuratezza delle misure, come invece avviene con i sistemi tradizionali. Tali sistemi contribuiscono ad accrescere la produttività e a ridurre i tempi di lavorazione e permettono alle aziende di valutare al meglio la qualità dei loro prodotti.

A differenza dei sistemi basati su teste index o su sonde fisse, il movimento sui 5 assi permette allo stilo di seguire un percorso continuo attorno a componenti complessi, evitando la necessità di staccarsi dalla superficie per indicizzare la testa o modificare lo stilo. Gli algoritmi del controllo, che sincronizzano il movimento della testa e della CMM, producono un percorso ottimale dello stilo e riducono al minimo gli errori dinamici della CMM.

Il simbolo della tecnologia di misura a 5 assi

Informazioni sulla tecnologia di misura a 5 assi

Con i metodi di misura tradizionali, la CMM esegue tutti i movimenti necessari per acquisire i dati sulla superficie. L'accelerazione produce deflessioni inerziali nella struttura della macchina, le quali a loro volta causano errori di misura.

I produttori di sistemi metrologici hanno dedicato anni allo sviluppo di tecniche in grado di ridurre tali errori dinamici, ma esiste una velocità massima, imposta dalla macchina e dalla rigidezza del sistema motorizzato, oltre la quale le misure non risultano affidabili.

La tecnologia di misura a 5 assi consente di superare tale limite, grazie all'utilizzo di una testa articolata che durante la misura si sposta su due assi di rotazione. La macchina, nel frattempo, fa ciò che sa fare meglio: si sposta a velocità costante in un'unica direzione mentre effettua la misura. La testa è molto più leggera e dinamica della CMM e ha un'ampiezza di banda decisamente maggiore. Per tali ragioni, è in grado di seguire rapidamente i cambiamenti nella geometria del pezzo, senza introdurre pericolosi errori dinamici. Ciò comporta una velocità notevolmente superiore sulla superficie e, di conseguenza, una riduzione dei tempi di misura.

Sistemi di misura a 5 assi