Salta la navigazione

TP6 e TP6A

Robuste sonde cinematiche con opzioni di montaggio M8 e autojoint.

TP6 e TP6A con PI 200-3

Le sonde TP6 e TP6A hanno varie opzioni di montaggio (rispettivamente, filettatura M8 e autojoint). In entrambi i casi si tratta di sonde a contatto cinematiche, con possibilità di regolare la forza di deflessione, per garantire prestazioni ottimali che varie configurazioni di stili.

Supportano stili lunghi (serie M3), hanno un diametro di 25 mm e il loro oltrecorsa assicura un'eccellente robustezza.

Riepilogo delle specifiche

TP6TP6A

Applicazione principale

Macchine di misura manuali e automatiche robuste

Come TP6, ma con cambio sonda rapido senza ricalibrazione.

Direzioni di rilevamento

5 assi: ± X, ± Y, +Z 

5 assi: ± X, ± Y, +Z

Ripetibilità unidirezionale massima (2s µm, alla punta dello stilo)

0,35 µm

0,35 µm

Variazione di precorsa 360° (piano XY)

±1 µm

±1 µm

Peso

56 g

76 g

Gamma degli stili

M3

M3

Gamma di forze di deflessione dello stilo (regolabile)

Da 0,11 N a 0,3 N

Da 0,11 N a 0,3 N

Forza dello stilo (preimpostata da Renishaw)

Da 0,11 N a 0,13 N

Da 0,11 N a 0,13 N

Oltrecorsa dello stilo (tipica)

Piano XY: ±22°

Asse +Z: 5,5 mm a 0,11 N

2 mm a 0,3 N

Piano XY: ±22°

Asse +Z: 5,5 mm a 0,11 N

2 mm a 0,3 N

Estensione massima nella serie PH10

200 mm

200 mm

Metodo di montaggio

Filettatura M8

Autojoint

Interfaccia compatibile

PI 7-3, PI 200-3, UCC

PI 7-3, PI 200-3, UCC

Nuova vita al processo di ispezione

Aggiorna il tuo sistema di ispezione. Otterrai una riduzione immediata dei costi.

Estensione della garanzia

Puoi inoltre, entro 3 mesi dall’acquisto, estendere a 3 anni la garanzia del tuo prodotto Contattaci per maggiori informazioni