Salta la navigazione

Sistemi RenAM 500 per lavorazioni additive in metallo (stampa 3D)

Le macchine per lavorazioni additive della serie RenAM 500 sono estremamente flessibili e possono essere utilizzate per applicazioni in laboratorio, fino alle grandi produzioni di massa

La serie RenAM 500 include una piattaforma completa, per soddisfare qualsiasi esigenza produttiva.

Le macchine possono essere configurate con uno (500S) o quattro (500Q) laser ad alta potenza da 500 W e con sistemi automatici o flessibili (Flex) per la gestione di polveri e scarti. Inoltre, utilizzano lo stesso sistema di flusso del gas, le protezioni e le ottiche digitali di precisione per tutte le operazioni, dal proof of concept dei materiali, fino alla produzione in grandi volumi.

Macchine per lavorazioni additive RenAM 500

Presentazione della nuova RenAM 500 Flex

La nuova serie Flex sfrutta le stesse ottiche, la camera e il design del sistema di flusso del gas che hanno reso popolari gli altri modelli della serie RenAM 500, ma include un sistema flessibile per cambiare le polveri direttamente in officina, in base alle esigenze. Grazie alla similitudine delle loro caratteristiche tecniche, è possibile trasferire i parametri e le proprietà dei materiali da un sistema a un altro, senza problemi.

Inoltre, nel momento in cui non si dovesse più avere bisogno di un dispositivo AM flessibile, sarà possibile convertirlo in un sistema di produzione di massa, con ricircolo e setacciatura automatici.

Con RenAM 500, è possibile eseguire tutte le fasi produttive utilizzando una sola piattaforma che può essere aggiornata in base alle esigenze applicative, per garantire una perfetta transizione alla fase di produzione.La serie RenAM 500 ha un volume di lavoro di 250 × 250 × 350 mm.

Laboratorio - prove dei materiali

Installando l'accessorio RBV (Reduced Build Volume - volume di lavorazione ridotto) in un sistema RenAM 500 si possono eseguire prove di materiali con appena 0,25 litri di polvere, utilizzando le stesse ottiche e l'ambiente di lavorazione del sistema di produzione.

La possibilità di isolare le polveri durante la gestione delle polveri elimina i rischi di contaminazioni e permette di cambiare materiale con estrema rapidità.

Renishaw adotta un approccio di tipo "open" ai parametri di fusione dei materiali: i nostri clienti possono ottimizzare le impostazioni della macchina in base ai materiali lavorati e alla geometria specifica.

Preproduzione - prove dei materiali

Il nuovo RenAM 500 Flex è disponibile con uno o quattro laser e consente l'accesso a ogni angolo del letto di polvere, per semplificare ulteriormente il passaggio da un materiale a un altro. Il sistema di gestione delle polveri sfrutta la gravità e può essere capovolto durante una lavorazione senza bisogno di aprire lo sportello della camera. Inoltre, è possibile regolare il dosaggio anche mentre la lavorazione è in corso.

RenAM 500 Flex condivide l'ampio volume di costruzione, l'ottimo sistema per il flusso di gas e le ottiche di precisione che hanno decretato il grande successo degli altri modelli della serie e questo permette di trasferire i parametri sviluppati direttamente su altre macchine RenAM 500.

I sistemi Flex possono essere riconfigurati con setacci e dispositivi per il riciclaggio della polvere che accrescono la produttività della macchina.

Produzione di grandi volumi - maggiore produttività

Nonostante le dimensioni compatte, RenAM 500Q è dotata di quattro laser in grado di raggiungere ogni angolo del letto di polvere, un sistema di riciclaggio automatico delle polveri e un ambiente brevettato per la preparazione dell'atmosfera, che assicurano una velocità costruttiva fino a 150 cc/h. Il sistema è in grado di realizzare produzioni in metallo in grandi volumi con un rapporto qualità prezzo davvero eccezionale.

La serie RenAM 500 è compatibile con i flussi di lavoro di Industria 4.0, con sistemi ottici, monitoraggio dei processi di sistema e la connessione al software gestionale Renishaw Central.

Funzionalità principali della serie RenAM 500

Tutte le macchine RenAM 500 condividono lo stesso sistema di flusso del gas, il controllo dinamico di precisione e il software per i flussi di lavoro digitali e connessi.

Sistema intelligente per la gestione del flusso del gas

Soffitto della camera di costruzione di RenAM 500

Per la gestione del gas, la serie RenAM 500 presenta un efficientissimo sistema a cascata che assicura condizioni di lavoro uniformi e ottimizza la rimozione delle emissioni prodotte lungo il percorso del laser durante il processo. Il circuito del gas include un sistema intercooler che garantisce il controllo attivo della temperatura anche quando si usano laser da 2 kW. La precisione della gestione termica contribuisce anche a stabilizzare l'atmosfera e a creare un ambiente uniforme per lavorazioni metallurgiche ottimali.

L'esclusivo sistema SafeChange™ a doppio filtro, brevettato da Renishaw, rimuove con grande efficienza le emissioni dal flusso del gas, migliora il controllo sui cali di pressione e aiuta a ottimizzare il flusso del gas. I singoli filtri possono essere sostituiti a processo in corso, senza alcuna interruzione e il sistema intelligente di precondizionamento impedisce che le condizioni di lavoro vengano alterate.

La camera a vuoto di RenAM 500 è completamente sigillata e consente al sistema brevettato da Renishaw per la generazione dell'atmosfera di creare rapidamente un ambiente di lavoro con argon ad alta purezza riducendo al minimo i consumi di gas. La purezza dell'ambiente in vuoto e l'eccellente tenuta ermetica contribuiscono a garantire la qualità della polvere e la longevità del sistema.

Controllo dinamico di alta precisione

RenAM 500Q Flex

Il sistema ottico di RenAM 500 include una funzione di messa a fuoco dinamica che permette a tutti i laser di colpire l'intero letto di polvere in modo preciso e simultaneo. Un tale livello di flessibilità aiuta a ridurre i tempi di costruzione e ottimizza l'uso dell'energia laser su tutto il letto di polvere.

Il sistema è dotato di un supporto monolitico per il galvanometro, con raffreddamento ad acqua, progettato e prodotto direttamente da Renishaw tramite stampa 3D. A differenza dei supporti presenti in altri sistemi AM multilaser, il design dei modelli RenAM 500 assicura un eccellente allineamento delle ottiche e dispone di canali interni di raffreddamento conformi. Questo è un elemento chiave per un controllo preciso dei laser.

La serie RenAM 500 si avvale di tutte le innovazioni metrologiche sviluppate da Renishaw e include un encoder ottico RESOLUTE™ con risoluzione di 1 nm sull'asse Z per garantire una straordinaria accuratezza di posizionamento.

Il supporto cinematico del distributore permette di posizionare la lama in modo rapido e preciso. L'insieme di queste funzioni aiuta a mantenere una relazione precisa fra il sistema ottico e il piano di lavoro e questo è un fattore fondamentale per garantire l'accuratezza delle lavorazioni. La lama del distributore è flessibile e si adatta bene alle lavorazioni di geometrie solide e in lattice.

Prestazioni metallurgiche eccezionali

Immagini SEM delle superfici di frattura AM

I dispositivi della serie RenAM 500 dispongono di controlli di precisione e sistemi per la gestione intelligente del flusso di gas che permettono di realizzare componenti con una densità >99,9% e di massimizzare la resistenza e la duttilità.

L'estrazione uniforme delle emissioni del processo, il bassissimo contenuto di ossigeno e umidità e il costante controllo ottico eliminano i difetti meccanici, chimici o legati alle microstrutture.

Scarica le schede tecniche dei materiali per vedere le proprietà meccaniche caratteristiche di un'ampia gamma di polveri di metallo supportate.

Tecnologie di smart manufacturing

Il software InfiniAM Central per il monitoraggio remoto dei processi AM di Renishaw

La tecnologia di rilevazione intelligente viene utilizzata in tutta la serie RenAM 500, con soluzioni software sviluppate su misura per sfruttare al massimo i vantaggi di Industria 4.0.

Il sistema ottico è stato progettato e sviluppato da Renishaw utilizzando gli hardware LaserVIEW e MeltVIEW che permettono di monitorare l'intensità del fascio laser e le emissioni ottiche del processo AM nello spettro del vicino infrarosso CameraVIEW produce immagini di tutti gli strati, per monitorare il dosaggio delle polveri.

Si tratta di una grande quantità di dati, che possono essere visualizzati, messi a confronto ed elaborati ulteriormente, quasi in tempo reale, utilizzando il software InfiniAM di Renishaw. Il toolset di visualizzazione è basato su voxel e abilita l'analisi ad alta risoluzione di tutte le saldature del componente e del dosaggio delle polveri. Renishaw è una forte sostenitrice delle piattaforme open e per questo motivo l'architettura software supporta plugin creati dagli utenti che consentono una manipolazione algoritmica e personalizzata dei dati, per adattare il prodotto agli ambienti produttivi o di ricerca.

Renishaw Central è la nostra piattaforma per l'elaborazione dei dati di produzione, connessa in tempo reale per monitorare, registrare e analizzare i dati dei sensori delle macchine RenAM 500 e di tutti gli altri prodotti per metrologia industriale commercializzati da Renishaw. È possibile usare l'interfaccia Web o l'app per dispositivi mobili per monitorare i dati su atmosfera, polvere e temperatura direttamente durante il processo oppure per raccogliere dati storici da utilizzare per analisi delle prestazioni.

Illustrazione Solution Center

Oltre a supportare le più comuni interfacce di connessione, come ad esempio MTConnect, Renishaw Central è stata costruita come un'API che può essere inserita direttamente in software ERP e MES già esistenti.

QuantAM è il software Renishaw per la preparazione delle lavorazioni AM. Oltre a supportare molti flussi di lavoro digitali, è disponibile come Post Processor per una vasta gamma dei più comuni pacchetti CAD/CAM, utilizzabili direttamente dall'API oppure come applicazione indipendente. Quest'ultima opzione presenta un flusso di lavoro per fasi che guida gli utenti all'uso di CAD parametrici o di triangolazione, mediante orientamento, generazione di supporti, layout sezionamento della costruzione. Tutte le impostazioni di stampa sono open e modificabili. Gli strumenti di tipo design-of-experiment sono ideali per l'ottimizzazione dei materiali personalizzati.

Gestione configurabile delle polveri

Alloggiamento dei filtri SafeChange di RenAM 500

La serie RenAM 500 può essere configurata per consentire il ricircolo della polvere a circuito chiuso oppure come sistema aperto di gestione delle polveri che sfrutta la gravità. Il sistema di ricircolo della polvere opera in modo congiunto ai quattro laser che coprono l'intero volume di lavorazione per ridurre gli interventi dell'operatore e aumentare significativamente la produttività e contenere i costi di produzione dei pezzi.


Il sistema aperto di gestione delle polveri (Flex) sfrutta la gravità e ha una gestione delle polveri semplificata, ideale per chi deve cambiare spesso il materiale. Tutti gli elementi del modulo polveri possono essere puliti o sostituiti rapidamente, per evitare che i diversi materiali possano mescolarsi. I sistemi RenAM 500 Flex possono essere convertiti in sede con l'installazione di sistemi di ricircolo delle polveri che semplificano la transizione dalla fase di ricerca dei materiali a quella produttiva.

Scopri di più

Scopri le possibilità offerte dai nostri sistemi avanzati per lavorazioni additive, con la nostra Guida all'AM. Vedi in che modo riusciamo a produrre componenti di altissima qualità a costi estremamente contenuti e leggi i case study sugli utenti della serie RenAM 500.

Visita la Guida all'AM Leggi i case study Trova l'ufficio più vicino a te Contattaci