Salta la navigazione

Encoder incrementali ATOM™ con riga lineare RCLC

Caratteristiche

  • Dimensioni lettore: 8,35 x 12,7 x 20,5 mm (7,3 x 12,7 x 20,5 mm per la versione FPC)
  • Risoluzioni fino a 1 nm
  • Velocità fino a 20 m/s
  • Uscite analogiche o digitali
  • Basso errore sottodivisionale (SDE) <±120 nm per la versione a 40 µm e <±75 nm per la versione a 20 µm

Vantaggi

  • Dimensioni ridottissime
  • Il design delle ottiche di filtraggio garantisce un'ottima protezione dalla sporcizia
  • Kit di diagnostica a supporto delle installazioni più complesse e per l'ottimizzazione del sistema.
  • Qualità garantita
  • Riga rigida in vetro con coefficiente di espansione termica ridotto di ~8 µm/m/°C

Patch trasparente per banner del sito Web

Cosa è ATOM?

ATOM è l'encoder ottico lineare e rotativo incrementale senza contatto miniaturizzato di Renishaw. Il design innovativo combina dimensioni ridottissime ed eccezionale stabilità del segnale, protezione dalla sporcizia e affidabilità. Si tratta di una combinazione unica nel suo genere e costituisce un importante passo avanti nella creazione di encoder miniaturizzati con prestazioni e affidabilità di alto livello.

ATOM è disponibile anche nelle varianti con cavo ad alta flessibilità o con cavo piatto (FPC) e può utilizzare righe da 20 µm e 40 µm.

È disponibile una serie di interfacce, fra cui i modelli Ri (standard), Ti (elevate prestazioni) e ACi (compatta e aperta).

Cosa è la riga RCLC?

RCLC è una riga rigida in vetro che può essere fornita in lunghezze fino a 130 mm, con graduazioni incrementali del passo di 20 µm o 40 µm. RCLC offre un'accuratezza totale di ±3 µm e include due tacche di zero: uno nel punto centrale della riga e uno sul fine corsa. La selezione viene effettuata tramite l'orientamento del lettore in relazione alla riga.

RCLC viene posizionata sul substrato tramite il retro adesivo. Il retro autoadesivo consente l'espansione della riga in modo indipendente da quella del substrato.

Perché scegliere questo encoder?

Gli encoder miniaturizzati sono ideali per le situazioni in cui lo spazio è un fattore determinante

ATOM, disponibile in versioni fino a 7,3 mm x 20,5 mm x 12,7 mm, può essere integrato anche in spazi estremamente ristretti. Sono disponibili varie opzioni, fra cui le versioni FPC con cavi e FPC.

Elevata affidabilità e ottime prestazioni di sistema

ATOM è il primo encoder miniaturizzato al mondo a incorporare le esclusive ottiche di filtraggio di Renishaw. Tutto ciò è ulteriormente ottimizzato dall'elaborazione dinamica del segnale nel lettore, con funzioni di controllo automatico del guadagno e dell'offset. Questa combinazione consente ad ATOM di offrire una maggiore protezione dalla sporcizia e purezza del segnale, paragonabile o persino migliore a quelle dei lettori di dimensioni standard con un errore SDE di ±75 nm su lettori da 20 µm e di ±120 nm su quelli da 40 µm. In questo modo si ottiene un controllo di velocità più fine, per migliori scansioni e maggiore rigidezza dell’asse, vantaggi sostanziali per molte applicazioni di controllo del movimento.

Qualità garantita

La qualità è garantita dalla linea di produzione automatizzata e dalla consegna rapida di ATOM. ATOM include vari controlli di qualità, fra cui la verifica della temperatura e dell'umidità, il test delle vibrazioni, ISO9001, il test delle scariche statiche, delle interferenze irradiate, delle interferenze condotte, il burn-in del LED e un'ispezione completa.

Opzioni di interfaccia

ATOM viene fornito con varie opzioni di interfaccia per una maggiore flessibilità di integrazione dell'encoder nel design del sistema.

Interfaccia Ri

  • Le interfacce Ri offrono uscite di interpolazione digitali o analogiche da 1 Vpp fino a 50 nm (con clock) e 0,5 μm (senza clock) in un prodotto compatto e a costo contenuto.
  • Le interfacce Ri sono inserite in un connettore tipo D a 15 vie con pulsante CAL.
Interfaccia Ri (quadrata)

Interfaccia Ti

  • Le interfacce Ti sono state studiate per applicazioni che richiedono velocità maggiori, SDE minimo, interpolazione digitale fino 1 nm e pulsante CAL.
  • Le uscite digitali temporizzate sono ottimizzate per garantire velocità e prestazioni elevate con tutte le risoluzioni utilizzate dai controlli standard
  • Sono disponibili anche varianti analogiche.Interfaccia Ti (quadrata)

Interfaccia ACi

  • Le interfacce ACi sono una serie di sottosistemi di interpolazione aperti, miniaturizzati e ad elevate prestazioni.
  • Assicurano un rapporto qualità/prezzo eccezionale e risultano perfette per i sistemi di movimento odierni che richiedono risoluzioni fini ed alte velocità in un formato aperto e ultracompatto e predispongono alla possibilità di calibrare il sistema.
  • È disponibile un'uscita temporizzata fino a 40 MHz, con interpolazione digitale minima di 10 nm.
  • Disponibile nelle versioni FPC, con cavo o connettore PCB.
Sito Internet: ACi per lettore ATOM

Kit di diagnostica opzionale

Monitor software kit dongle ATOM

Il software diagnostico ATOM consente di ottimizzare l'installazione degli encoder ATOM e di calibrare il sistema in modo rapido e completo. Il software deve essere utilizzato insieme all'hardware diagnostico ATOM, acquistabile da Renishaw (codice prodotto n. A-9411-0011). L'hardware viene connesso al PC tramite cavo USB (in dotazione con il kit) oppure in linea con le elettroniche del cliente.

Tutti i dettagli sul kit diagnostico ATOM.

Specifiche tecniche

Standard di misura

RCLC: riga in vetro adesiva

Dimensioni lettore (LxPxH)

Versione cablata: 20,5 mm x 12,7 mm x 8,35 mm

Versione FPC: 20,5 mm x 12,7 mm x 7,3 mm

Passo della riga

20 µm e 40 µm

Coefficiente di espansione termica

~8 µm/m/°C

Grado di accuratezza

±3 µm

Tacca di zero

Singola tacca di zero, punto centrale o fine della riga

Interruttori di fine corsa

N/D

Lunghezza della riga

Da 18 a 130 mm

Velocità massima
            Analogico


                  Digitale

(per ulteriori dettagli, vedere la scheda tecnica)

40 µm: fino a 20 m/s

20 µm: fino a 10 m/s

In base al tipo di interfaccia. Per ulteriori dettagli vedere la scheda tecnica

40 µm: fino a 20 m/s

20 µm: fino a 10 m/s

Errore di sottodivisione (SDE)

Versione 40 µm: In genere < ±120 nm

Versione 20 µm: In genere < ±75 nm

Controllo dinamico del segnale

Condizionamento del segnale in tempo reale, incluso Controllo automatico del guadagno (AGC) e Controllo automatico della correzione (AOC) per l'ottimizzazione delle prestazioni su tutta la gamma di condizioni operative

Segnali incrementali
Analogico 
                  Digitale

 

1 Vpp
Risoluzioni da 10 µm a 1 nm

Collegamenti elettrici

Lettore a cavo: Connettore a bordo scheda compatibile con interfacce serie Ri, Ti e ACi o connettore di tipo D a 15 vie
lettore FPC: 16 fili, passo da 0,5 mm, compatibile con ACi

Alimentazione elettrica

5 V ± 10% <50 mA (lettore),<200 mA (con interfaccia Ti), <100 mA (con interfaccia Ri), <100 mA (con interfaccia ACi) (senza terminazione)

Vibrazione (in funzione)

100 m/s² max @ da 55 Hz a 2000 Hz

Shock (non in funzione)

1000 m/s², 6 ms, ½ seno

Temperatura di funzionamento

Da 0° a +70° C

Protezione

Versione cablata: IP40, interfaccia Ri IP20,
versione FPC: IP20 (con coperchio)

Interfaccia Ri/Ti: IP20

Interfaccia ACi: IP00

Per informazioni dettagliate, vedere la scheda tecnica.

Download

Software

  • Software diagnostico ATOM™ versione 1.0 [en]

Manuale d’uso

Schemi tecnici

Funzionamento

ATOM utilizza un LED non collimato in posizione centrale fra il sensore incrementale e la tacca di zero. Questo LED a elevata divergenza produce un'altezza a basso profilo con una dimensioni sulla riga molto più ampia del LED, consentendo di illuminare l'area incrementale e la tacca di zero.

ATOM utilizza lo stesso schema di ottiche di filtraggio di tutti gli encoder incrementali Renishaw. Il LED incoerente produce un segnale di elevata purezza armonica, consentendo l'interpolazione a elevata risoluzione. L'efficienza della fotometria consente inoltre di avere un basso livello di jitter. Un ulteriore vantaggio dello schema di ottiche di filtraggio è rappresentato dal fatto che ATOM non genera errori di misura dovuti alla contaminazione e alle ondulazioni della riga.

ATOM utilizza una tacca di zero ottica non montata su rotaia per aumentare la protezione dalle contaminazioni. La fasatura della tacca di zero risulta semplice come quella effettuata con TONiC.

Schema ottico di ATOM™ con note